4 notti di fine estate, 4 serate di concerti ed esplorazioni musicali, 4 giorni di socialità, cibo e buona birra.

Blog

GRIDO

Luca Paolo Aleotti, in arte Grido, anni 38 e fratello di Alessandro, noto come J-Ax. Sette anni in meno di Ax e, come lui, è rapper. Nella sua carriera ventennale con i Gemelli DiVersi , c’è stata una canzone che lo racconta bene ai fan, L’ha già fatto J-Ax perché è il segno della consapevolezza e autoironia.

Grido, conosciuto anche come Weedo, è il frontman dei Gemelli DiVersi fino al 2014, ma è anche parte dei collettivi Spaghetti Funk e TDK. Nel giugno il rapper ha un  canale YouTube, Weedo Wonka in cui pubblica pezzi della sua vita, con gli amici e alle prese con le sue passioni esterne al rap, come la cucina, i videogiochi, i tatuaggi, i film. Mantiene il nome Weedo quando lascia i Gemelli nel 2014. Sotto quest’ultimo nome, il rapper firma un contratto con l’etichetta discografica indipendente Newtopia, fondata da J-Ax e  Fedez) e con la quale ha pubblica per download digitale l’EP Happy EP!

Torna Grido 2016 e torna pure sulle scene musicali con la pubblicazione Gravità zero, seguito in ottobre da Strade sbagliate e nel 2017 da Abbiamo vinto noi che hanno anticipato l’uscita del secondo album di inediti Segnali di fumo.

Un duetto con Chiara Grispo con un milione e mezzo di visualizzazioni su YouTube e altri feat magistrali: Marco Masini (Vaffanculo), Raige (Veleno) e Tormento (Occhi diversi). Ma soprattutto dentro quest’album c’è il nuovo Grido, quello nato con la paternità con Davide.

I Segnali di Fumo che ha portato in giro per l’Italia coi firma-copie è un fiume di parole e musica. «16 brani: una generosità che mi piaceva anche quando facevo parte dei Gemelli DiVersi: riempiamo i dischi, ci si diceva. Qui, dopo la paternità, sentivo di doverlo riempire di tutto me stesso».

Ed è Fabrica di Roma che il prossimo 25 agosto Grido viene a metterci tutto se stesso. Sul palco dell’FDB Festival 2018, apre il concertone di J-Ax che esplode nel sabato al Parco Le Vallette.

FDB Festival 2018 si gioca la squadra Aleotti per la sua terza serata: Due su Due e senza dubbio, Vince!

Written By: Valentina Desideri

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi